Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Organizzazione  

Il DiSFeB risulta dalla confluenza di quasi tutti i docenti dell’ex Dipartimento di Scienze Farmacologiche e dell’ex Dipartimento di Endocrinologia, Fisiopatologia e Biologia Applicata. Inoltre, sono confluiti nella nuova struttura una buona parte dei docenti dell’ex Dipartimento di Scienze Molecolari Applicate ai Biosistemi, alcuni docenti dall’ex Dipartimento di Farmacologia, Chemioterapia e Tossicologia Medica e alcuni docenti da altri dipartimenti disattivati.

La generazione del DiSFeB ha permesso di riunire gruppi di ricerca con interessi affini e piattaforme scientifico-tecnologiche comuni, garantendo ai componenti un ambiente scientifico di eccellenza dove poter sviluppare progetti innovativi, sfruttando le competenze scientifiche di tutti e garantendo una didattica d’eccellenza e confrontabile agli standard internazionali nei corsi di studio pre e post laurea in cui il Dipartimento è coinvolto.

Il DiSFeB è articolato in tre sezioni:

- Sezione di Scienze Farmacologiche
- Sezione di Biomedicina ed Endocrinologia
- Sezione di Biochimica, Biofisica, Fisiologia e Immunopatologia

Il DiSFeB promuove e coordina la ricerca di base e applicata alle scienze della vita e biomediche con l’obiettivo di integrare le diverse discipline precliniche e cliniche al fine di identificare nuovi bersagli farmacologici e terapie innovative per la salute dell’uomo.

Il DiSFeB si pone i seguenti obiettivi:

  • favorire la ricerca multidisciplinare nell’ambito delle scienze del farmaco e di scienze di base ed applicate ad esse affini;
  • integrare appieno i settori scientifico disciplinari afferenti e complementari per competenze tecnico-scientifiche al fine di favorire lo svolgimento di progetti di ricerca all’avanguardia;
  • generare piattaforme scientifiche multidisciplinari che garantiscano lo svolgimento di una ricerca di eccellenza;
  • promuovere il trasferimento tecnologico e la traslazione dei risultati delle ricerche di base alla messa a punto di nuove terapie farmacologiche e biotecnologiche;
  • sostenere una didattica di elevata qualità comparabile a standard internazionali partecipando attivamente ai corsi pre e post laurea nell’area delle scienze del farmaco;
  • promuovere la formazione di una nuova generazione di ricercatori e di personale tecnico qualificato anche attraverso l’esposizione a piattaforme tecnologiche all’avanguardia e ad approcci inter- e multidisciplinari;
  • promuovere la disseminazione dei risultati della ricerca scientifica alla comunità scientifica nazionale ed internazionale ed all’opinione pubblica;
  • favorire un dialogo costruttivo tra Università ed Istituzioni Pubbliche e Private Nazionali ed Internazionali (MIUR, Ministero Salute, Istituti di Ricerca Pubblici e Privati, Regione Lombardia, Unione Europea, National Institute of Health), ordini professionali e aziende private con interesse nell’area del farmaco e nella salute dell’uomo.

Il Dipartimento ospita la Scuola di dottorato di ricerca in “Scienze Farmacologiche”.
Promuove inoltre i Corsi per Master in “Comunicazione e salute nei media contemporanei”, “Farmacia e Farmacologia oncologica”, “Farmacovigilanza” e “La moderna nutraceutica: principali aree di sviluppo e applicazione, gestione dei claims, aspetti di sicurezza e normativi”, e i Corsi di perfezionamento in “Farmacia oncologica”, “Farmacovigilanza”, “La comunicazione biomedica”, “Notizie sulla salute e media” e “Nutrizione e benessere”.

Torna ad inizio pagina