Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Laboratorio di Neuroendocrinologia dello Sviluppo  

lab Prof. Roberto Maggi

 

Obiettivi della ricerca

Il Laboratorio di Neuroendocrinologia dello Sviluppo svolge attività di ricerca su diverse linee tematiche quali:

  • lo studio dei meccanismi alla base dello sviluppo, della migrazione e differenziamento dei neuroni che producono il Gonadotropin-Releasing Hormone (GnRH), quali fattori patogenetici degli ipogonadismi ipogonadotropi (HH) congeniti e di altre malattie genetiche (es. sindrome di Down);
  • lo studio del ruolo dell’enzima chiave della sintesi del colesterolo DHCR24 nella sopravvivenza neuronale;
  • lo studio di cellule staminali neurali ipotalamiche quale modello per indagare i meccanismi coinvolti nel differenziamento specifico delle diverse popolazioni neuroendocrine ipotalamiche così come di altri processi dello sviluppo dell’ipotalamo.

 

Metodologie utilizzate

  • Colture di cellule neuronali
  • Tests ‘in vitro’ di migrazione, adesione, proliferazione e sopravvivenza cellulare
  • Analisi di espressione genica (PCR, real time PCR)
  • Immunocitochimica, immunoistochimica, immunofluorescenza, immunoblotting
  • Tests di attività trascrizionale per bioluminescenza

 

Collaborazioni

Elia Di Schiavi, Istituto di Bioscienze e BioRisorseCNR Napoli
Giorgio Merlo, Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Vita, Università degli Studi di Torino
Giulio Vistoli, Dip. Scienze Farmaceutiche, Università degli Studi di Milano
Elena Rugarli, Institute for Genetics CECAD Research Center, University of Cologne, Köln, Germany
Fernando De Castro, Molecular, Cellular and Developmental Neurobiology, Instituto Cajal-CSIC, Madrid (Spagna)
Richard Quinton, Institute of Genetic MedicineNewcastle University, Newcastle-upon-Tyne (UK)

 

Selezione pubblicazioni

  1. Palumbo P, Petracca A, Maggi R, Biagini T, Nardella G, Sacco MC, Di Schiavi E, Carella M, Micale L, Castori M. 2019. A novel dominant-negative FGFR1 variant causes Hartsfield syndrome by deregulating RAS/ERK1/2 pathway. European Journal of Human Genetics.
  2. Messi E, Pimpinelli F, Andre V, Rigobello C, Gotti C, Maggi R. 2018. The alpha-7 nicotinic acetylcholine receptor is involved in a direct inhibitory effect of nicotine on GnRH release: In vitro studies. Mol Cell Endocrinol 460:209-218.
  3. Maggi R, Cariboni AM, Marelli MM, Moretti RM, Andre V, Marzagalli M, Limonta P. 2016. GnRH and GnRH receptors in the pathophysiology of the human female reproductive system. Hum Reprod Update 22.
  4. Cariboni A, Davidson K, Rakic S, Maggi R, Parnavelas J, Ruhrberg C. 2011. Defective gonadotropin-releasing hormone neuron migration in mice lacking SEMA3A signalling through NRP1 and NRP2: implications for the aetiology of hypogonadotropic hypogonadism. Human Molecular Genetics 20:336-344.
  5. Cariboni A, Pimpinelli F, Colamarino S, Zaninetti R, Piccolella M, Rumio C, Piva F, Rugarli EI, Maggi R. 2004. The product of X-linked Kallmann's syndrome gene (KAL1) affects the migratory activity of gonadotropin-releasing hormone (GnRH)-producing neurons. Human Molecular Genetics 13:2781-2791.

 

Torna ad inizio pagina